Morto Simone, funerali in nerazzurro

Si sono tinti di nerazzurro, i colori dell'Inter, la sua squadra del cuore, i funerali di Simone Dispensa, il diciottenne studente di Novi Ligure (Alessandria) morto di tumore la settimana scorsa. I compagni di classe, sapendolo malato, si erano vaccinati in massa contro l'influenza per evitare che contraesse infezioni pericolose, e il loro gesto aveva avuto vasta eco. Oggi nella chiesa del Sacro Cuore hanno esposto due striscioni in nero e in azzurro; così come nerazzurri erano i palloncini alzati in cielo sulle note dell'inno dell'Inter dopo la cerimonia. "Insieme ai compagni - ha detto Gianpiero Bovone, dirigente scolastico del liceo Amaldi - Simone è diventato un simbolo positivo di tutti i ragazzi che soffrono affrontando percorsi tremendi". Il parroco, don Giuseppe, ha affermato che "Simone mi ha insegnato moltissimo". Per il sindaco Rocchino Muliere "i ragazzi hanno dato a tutti una grande lezione dimostrando che i giudizi espressi dagli adulti a volte sono frettolosi".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Alessandria Oggi
  2. La Nuova Provincia
  3. La Nuova Provincia
  4. La Nuova Provincia
  5. La Nuova Provincia

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bruno

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...